La Medicina estetica del viso tratta tutte le tematiche che riguardano le tecniche di ringiovanimento del viso, correzione della faccia, correzione occhi, trattamento della pelle e dei solchi. I segni del tempo, così come gli inestetismi congeniti, possono avere risvolti sociali non trascurabili: valorizzarsi, per apparire esteticamente più gradevoli, migliora tutta la qualità della vita, ci fa stare meglio con noi stessi e in mezzo agli altri. Le moderne metodiche a disposizione del medico per contrastare i segni dell’invecchiamento sono differenti. In relazione alle aspettative e all’età del paziente il medico saprà consigliare quali trattamenti siano più adatti e i risultati realistici che si possono ottenere. I trattamenti disponibili sono i seguenti:

 

Ringiovanimento cutaneo

Per affrontare le alterazioni cutanee dovute all’invecchiamento (modifica dei contorni del viso, pelle avvizzita, ecc.) offriamo un trattamento laser non ablativo che ci evita il ricorso al bisturi. In questo modo andiamo ad intervenire dove la pelle diventa più ruvida, rugosa, pigmentata e screpolata.


Trattamento rughe

Attraverso l’utilizzo dei cosiddetti “filler” a base di acido ialuronico iniettati nel derma al fine di migliorare l’effetto estetico di rughe e depressioni, si rimodella il contorno del viso, si restituisce la forma e volume delle labbra, si correggono gli inestetismi dovuti a esiti di acne o cicatrici, si aumenta il volume degli zigomi, ed altro ancora.


Tossina botulinica

L’iniezione di tossina botulinica è il trattamento ideale per i pazienti e le pazienti che presentano segni di “stanchezza” sul volto, dovuti all’abbassamento del sopracciglio e alle rughe frontali e perioculari, che conferiscono un’espressione corrucciata.


Inestetismi e macchie

Le macchie sul viso sono principalmente dovute a due cause: un’eccessiva e scorretta esposizione al sole o uno squilibrio ormonale, che possono originare delle disomogeneità nella distribuzione della melanina. Attraverso la terapia laser e peeling specifici, si interviene per attenuare o eliminare il difetto.


Peeling chimico

Attraverso i peeling chimici, si determina un “danno” superficiale controllato tale da provocare, nel giro di qualche giorno, la perdita di un sottile strato di pelle, simile ad una scottatura solare, che permette di attenuare cicatrici da acne (colpi d’unghia) ed eliminare macchie, rughe superficiali o altri in estetismi dell’invecchiamento, uniformando la colorazione della pelle e donandole al tempo stesso luminosità e compattezza.


Biostimolazione

La biostimolazione è un trattamento medico non invasivo, che consiste nell’iniettare, mediante aghi sottilissimi, sostanze perfettamente biocompatibili e totalmente riassorbibili a livello del derma superficiale, svolgendo tre principali funzioni:

  • Azione ristrutturante: favorisce il turnover cellulare e la produzione di collagene, elastina e acido ialuronico;
  • Azione anti-ossidante: protegge la pelle dai radicali liberi, prodotti da fattori ambientali e radiazioni solari;
  • Azione idratante: favorisce il rapido richiamo di acqua nei tessuti.

Impianto di fili riassorbibili (trazione e Biostimolazione)

Attraverso la tecnica dei fili di biostimolazione, si ottiene la formazione di nuovo collagene ed elastina, con conseguente progressivo miglioramento della texture cutanea e ricompattamento della pelle, specie quando cominciano ad essere presenti i primi segni di invecchiamento (micro-rugosità, rughe sottili). Nel caso di rughe profonde o quando ci sia già un notevole cedimento della cute, si utilizza la tecnica dei fili di sospensione i quali, oltre a sfruttare l’effetto di stimolo sulla neoformazione di collagene, determinano soprattutto una effettiva trazione della cute verso l’alto (effetto Lifting) con riposizionamento dei volumi del volto nelle loro sedi originali. In entrambi i casi, la completa riassorbibilità dei materiali utilizzati, garantisce la naturalezza del risultato nel breve e lungo termine.


Epilazione definitiva

Attraverso tecniche di laser terapia o di luce pulsata, si penetra attraverso la cute e si interagisce con il follicolo pilifero, determinando la distruzione del pelo in seguito alla formazione di calore


Alcuni risultati: